Menù

Standing

Per i bambini che utilizzano carrozzine e sistemi di postura, il rischio di sviluppare deformazioni  e danni secondari è molto alto, a causa della posizione seduta prolungata. Questi danni secondari potrebbero impattare negativamente sulla qualità della vita del bambino. 

Tra i benefici derivati dall’utilizzo della statica ricordiamo: l’incremento della densità ossea, il potenziamento della massa muscolare, il miglioramento della funzione respiratoria e la promozione di un corretto sviluppo dell’articolazione d’anca. La posizione ortostatica inoltre, permette al bambino di avere un miglior campo visivo, promuovendo l’integrazione sociale e il benessere psico-fisico.

La distribuzione del carico a livello degli arti inferiori è importante per garantire al bambino un corretto sviluppo dell’articolazione d’anca.

 L’utilizzo della statica permette di:

  • Migliorare la densità ossea
  • Ridurre lo sviluppo di contratture muscolari
  • Migliorare la funzione cardio-respiratoria
  • Migliorare la funzione digestiva
  • Stimolare la crescita ossea
  • Migliorare le funzioni attentive 

Molti bambini con PCI utilizzano i sistemi di statica e sostengono che questo li aiuti nella riduzione della componente spastica a livello degli arti inferiori. Negli ultimi anni, gli studi hanno dimostrato che l’utilizzo della statica ha effetto positivo sulla riduzione e sulla prevenzione della spasticità. 

Il raggiungimento della stazione eretta è un traguardo importante, indipendentemente dalla durata del mantenimento. Durante il normale sviluppo fisiologico, verso l’ottavo mese, il bambino inizia a gattonare e ad aggrapparsi, arrivando alla conquista della stazione eretta al decimo mese e al cammino verso il 12-15esimo mese. 

R82 raccomanda che i bambini con disabilità abbiano questa stessa possibilità di raggiungere la posizione eretta, tramite l’utilizzo di sistemi di statica, rispettando i tempi e le tappe dello sviluppo fisiologico. 

Utilizzo della statica:

Quando un bambino viene posizionato in un sistema di statica, è importante stabilizzare il bacino in posizione neutra e simmetrica. 

Il bambino deve mantenere una postura simmetrica, in modo da distribuire il carico in modo equivalente su entrambi gli arti inferiori. Allo stesso modo, tronco e capo devono essere posizionati sulla linea mediana. 

Standing Principles 

Prono o supino:

L’utilizzo della statica in posizione prona stimola il bambino ad una maggior estensione attiva, sia muscolare che articolare, soprattutto nel momento in cui si ottiene un’inclinazione della base di appoggio.

La statica utilizzata in posizione supina è consigliata per tutti quei bambini che hanno uno scarso controllo del tronco e che hanno bisogno di particolari accorgimenti durante il trasferimento sul sistema di statica.

AccettareQuesto sito utilizza i cookies. Cliccando accetto tu accetti l'utilizzo dei cookies su questo sito

Per saper di più della nostra policy dei cookies